Come creare ed applicare le azioni di Photoshop

Scritto da il 05 maggio, 2011 in Guide Photoshop con i tag: ,

Immaginatevi di aver appena applicato un bellissimo effetto ad una vostra fotografia utilizzando gli strumenti di Photoshop e vorreste applicare lo stesso effetto ad un’altra immagine senza dover necessariamente ripetere tutto il lavoro, come procedere? Molti non lo sanno ma esiste uno strumento molto intuitivo e versatile per automatizzare tutte le operazioni eseguite all’interno del programma, le cosiddette Azioni di Photoshop.

 

 

Le azioni non sono altro che registri in cui Photoshop salva tutte le operazioni che avete eseguito e le tiene in memoria per un riutilizzo futuro. Quindi, quando eseguite un’ azione di Photoshop, non fate altro che far ripetere al programma in automatico quello che voi avete riprodotto manualmente, permettendo un notevole risparmio di tempo e fatica. Per accedere al pannello delle azioni andate sul menù Finestra -> Azioni oppure premete il tasto F9

Come è possibile vedere nella finestra sono presenti di default alcune azioni preinstallate, più le azioni dei vari plugin installati successivamente. Il primo passo che andiamo ad intraprendere è la creazione di una piccola azione, per comprenderne la configurazione ed il funzionamento. Cliccate sul bottone a forma di casella presente nella paletta Azioni

Nella piccola finestrella che vi apparirà inserite un nome per il vostro set di istruzioni, ossia il contenitore di tutte le azioni di un particolare effetto che andremo a creare, nel nostro caso Saturazione Immagine

Tutte le azioni create saranno poi in futuro raggiungibili dalla cartella Saturazione Immagine. Cliccate sul bottone Crea nuova azione presente nella paletta Azioni

Nella nuova finestra cambiate il nome all’azione, nel nostro esempio la chiameremo Saturazione. Un appunto sulla voce Tasto funzione : è possibile assegnare un’ azione ad un tasto della tastiera (da F2 a F12) in modo che, ogni volta che premiamo quel tasto, Photoshop eseguirà l‘azione ad essa associato, senza dover necessariamente aprire la paletta Azioni. Da questo momento in avanti, appena verrà premuto il tasto Registra, Photoshop registrerà qualsiasi operazione eseguita all’interno del programma e si fermerà solamente quando verrà premuto il bottone Smetti registrazione

Incominciamo il tutorial vero e proprio, un semplice aumento di saturazione e vividezza, andate sul menù Immagine -> Regolazioni -> Vividezza

Nella paletta Azioni sarà ora visibile il processo appena compiuto

Premete il tasto Smetti registrazione per fermare l’azione. L’azione ora risulta salvata nel vostro registro, sarà possibile recuperarla in ogni istante dalla paletta Azioni. Aprite un’altra immagine e premete il bottone Esegui selezione

Le istruzioni applicate all’immagine precedente vengono ora automaticamente applicate con un click ad ogni immagine cui vogliamo applicare lo stesso determinato effetto. E se volessimo applicare questo effetto ad un numero elevato di immagini senza dover aprirle una per una su Photoshop? Niente di più facile, andate sul menù File -> Script -> Elaboratore immagini

  1. Selezionate la cartella contenente le immagini cui volete applicare l’effetto.
  2. Selezionate la cartella di destinazione, ossia dove posizionare le immagini elaborate.
  3. Impostate il tipo e la qualità dell’immagine.
  4. Scegliete quale azione applicare alle immagini.

 

Una volta premuto il tasto Esegui Photoshop incomincerà a processare le immagini e a posizionarle nella cartella specificata.

 

Importare/esportare le azioni di Photoshop

Per esportare un’ azione di Photoshop (nel caso volessimo condividere un’ azione sul web) andate nella paletta Azioni, selezionate il set contenente l’ azione/i che volete esportare e cliccate sulla freccia presente in alto a destra

Al contrario, per importare un’ azione scaricata dal web, è sufficiente cliccare due volte su di essa, la troverete disponibile al prossimo avvio di Photoshop nella paletta Azioni.

 

Tiny URL for this post: http://tinyurl.com/j7kh7mn