Guida allo strumento Penna di Photoshop

Scritto da il 05 maggio, 2011 in Guide Photoshop con i tag:

Quando si effettuano delle selezioni con Photoshop, allo scopo di ritagliare una persona o un oggetto da un’immagine, si ricorre molto spesso allo strumento Lazo, dimenticandoci che esiste uno strumento molto più versatile e potente che permette di ottenere risultati migliori di qualsiasi altro metodo, la Penna di Photoshop. Molti utenti, soprattutto quelli alle prime armi, rinunciano all’utilizzo di questo ottimo strumento in quanto la curva di apprendimento non è delle più semplici. In questo tutorial cerchiamo quindi di chiarire ogni dubbio riguardante questo strumento introducendo i concetti base, dai punti di ancoraggio alla utilizzo delle maniglie direzionali per creare qualsiasi tipo di curva.

 

Lo strumento Penna è raggiungibile dal pannello strumenti oppure premendo la lettera P della tastiera. Una volta selezionata compariranno in alto le opzioni relative allo strumento

Nel cerchio evidenziato di rosso è possibile selezionare in quale modalità impostare lo strumento Penna. In questo articolo tratteremo solamente i tracciati e la creazione di selezioni, quindi se non è già selezionato cliccate sul bottone Tracciati . Assicuratevi inoltre di non aver selezionato la Penna mano libera e che sia attiva la voce Aggiungi all’area del tracciato

 

Creare una selezione rettilinea

Create un documento vuoto (con sfondo bianco) e cliccate su un punto qualsiasi dell’immagine

Il punto appena creato viene chiamato punto di partenza. I punti creati con lo strumento Penna vengono chiamati tecnicamente punti di ancoraggio, in quanto ancorano il tracciato in quella posizione. Cliccate nuovamente su un punto qualsiasi del documento

Abbiamo appena creato il nostro primo tracciato. I tracciati per essere creati hanno almeno bisogno di due punti di ancoraggio. Ora prolungate il vostro tracciato creando nuovi punti di ancoraggio

Per poter chiudere il tracciato è sufficiente collegare l’ultimo punto di ancoraggio al vostro punto di partenza. Quando spostate il cursore sul punto di partenza esso cambierà forma

ad indicare che appena cliccherete sul punto di partenza il tracciato verrà chiuso

Il tracciato appena creato può essere trasformato in una selezione, cioè il nostro obiettivo principale per questo tutorial. Per farlo andate nella paletta Tracciati

Prima di trasformare il tracciato in una selezione è opportuno salvarlo in modo da poterlo recuperare in qualsiasi momento. Cliccate due volte sul tracciato, vi comparirà una nuova finestra

Decidete il nome per il vostro tracciato e premete Invio. Ora con il tasto destro cliccate sul tracciato appena salvato e selezionate la voce Crea selezione (oppure utilizzate lo scorciatoia Ctrl + Invio).

Nella nuova finestra non cambiate nessun valore e premete Invio. La vostra selezione è ora attiva

 

Esempio di selezione rettilinea

Per chiarirvi le idee vediamo una dimostrazione pratica su come ritagliare un oggetto da un’immagine. Partiamo dall’immagine di un monitor LCD

Il mio obiettivo è estrapolare l’immagine del monitor dalla cornice dello stesso. Prendiamo lo strumento Penna con le opzioni settate come in precedenza e clicchiamo sull’angolo in alto a sinistra del monitor

Abbiamo appena creato il punto di ancoraggio di partenza. Proseguiamo cliccando sui 3 angoli rimanenti dell’immagine fino a tornare al punto di partenza. Nel caso cliccaste per errore potete tornare indietro premendo Ctrl + Z

Quanto il tracciato è stato chiuso andate nella paletta Tracciati, salvate il tracciato appena creato cliccando due volte su di esso e trasformatelo in selezione cliccando con il tasto destro del mouse e selezionando Crea selezione


L’immagine della bellissima spiaggia tropicale è ora selezionata, per estrapolarla dalla cornice del monitor è sufficiente premere Ctrl + C seguito da Ctrl + V, oppure dal menù Modifica selezionare prima la voce Copia e successivamente la voce Incolla

Verrà creato un nuovo livello contenente solamente l’immagine selezionata, la quale potrà essere salvata oppure utilizzata in un altro documento di lavoro.

 

Creare una selezione curvilinea

Purtroppo non tutti gli oggetti presentano forme rettilinee come l’esempio mostrato in precedenza, anzi, nella maggior parte dei casi ci troviamo di fronte a forme geometriche molto complesse ed articolate, come può essere il ritratto di una persona o un animale. Ecco, quindi, venirci incontro le maniglie direzionali dello strumento Penna. Crea un nuovo documento a sfondo bianco, successivamente cliccate una volta per creare il primo punto di ancoraggio. Adesso, quando cliccate per creare il secondo punto di ancoraggio, invece di lasciare subito il tasto sinistro del mouse tenetelo premuto e spostatevi dal punto di ancoraggio

Allontanandovi dal punto di ancoraggio faranno la loro comparsa due punti a forma sferica e non a forma rettangolare come ci siamo abituati ad osservare. Questi punti sferici vengono chiamati maniglie direzionali e ci permettono di controllare l’angolatura e la lunghezza delle curve che andremo a creare. Andiamo a creare la nostra prima curva : create un punto di ancoraggio di partenza, al secondo punto di ancoraggio tenete premuto il tasto sinistro e il tasto Shift della tastiera, in questo modo costringerete le maniglie direzionali a rimanere completamente orizzontali

Più allungate le maniglie direzionali e più l’angolatura della curva sarà accentuata

Nel caso volessimo cambiare la posizione dei punti di ancoraggio è sufficiente premere il tasto Ctrl e selezionare il punto di ancoraggio da spostare

In questa immagine ho semplicemente spostate il punto di ancoraggio iniziale per ottenere una nuova angolatura della curva. Una delle due maniglie direzionali è però sparita, non è un problema, è stata nascosta in quanto abbiamo cambiato il punto di ancoraggio, ritenendo premuto Ctrl e cliccando una sola volta sul secondo punto di ancoraggio anche la seconda maniglia direzionale farà la sua comparsa

Possiamo cambiare l’angolatura della curva anche in altri modi. Tenendo premuto il tasto Ctrl cliccate sulla maniglia direzionale sinistra e provate a spostarla lungo l’area di lavoro

 

Vedete come spostando la maniglia direzionale sinistra anche quella destra viene automaticamente riallineata. Se invece volessimo spezzare il legame fra le due maniglie sarebbe possibile cambiare l’angolatura della curva in modo completamente diverso. Tenete premuto il tasto Alt e spostate la maniglia direzionale sinistra

Noterete che se prima entrambe le maniglie cambiavano direzione, ora solamente quella sinistra subisce un cambiamento di direzione mentre la maniglia destra rimane completamente bloccata. Ricordatevi che una volta spezzato il legame fra le due maniglie esse saranno completamente indipendenti l’una dall’altra, e sarà possibile muoverle contemporaneamente solo attraverso la combinazione dei tasti Ctrl + Alt. Se disegnare la prima curva è stato facile, vediamo come disegnarne due o più con la stessa angolatura. Create una curva come spiegato in predecenza

Ora per il terzo punto di ancoraggio, invece di tenere premuto il tasto sinistro del mouse, cliccate senza tener premuto

Abbiamo creato due curve con stessa angolatura. E se invece volessimo creare una curva seguita da un tracciato rettilineo? Semplice, create una curva formata da due punti di ancoraggio

Questa volta, per evitare che ci venga disegnata un’altra curva non appena clicchiamo sul documento, dobbiamo eliminare la maniglia direzionale destra. Per farlo, tenete premuto il tasto Alt e cliccate sul secondo punto di ancoraggio. La seconda maniglia verrà nascosta e quando cliccheremo sul documento verrà creata una retta

E’ fondamentale capire questo passaggio in quanto vi ritroverete molte volte, durante una selezione, a dover scambiare la tipologia di tracciato, da linee curve a linee rette e viceversa. Vediamo come procedere nel caso contrario, cioè partendo da un tracciato rettilineo creare una curva. Create due punti di ancoraggio

Ora, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, cliccate sul secondo punto di ancoraggio, spostate il cursore lungo l’area di lavoro, vedrete una maniglia direzionale fare la sua comparsa

Quando andremo a cliccare per creare il terzo punto di ancoraggio verrà disegnata una curva al posto di una retta

Queste sono le nozioni essenziali per un approccio iniziale allo strumento Penna di Photoshop. Di seguito segue un esempio molto esaustivo su come è possibile applicare le nozioni appena apprese in campo pratico.

 

Esempio di selezione curvilinea

Vediamo come effettuare una selezione di questo cocomero

Partiamo creando il primo punto di ancoraggio in alto a destra

Spostatevi verso il basso, create un altro punto di ancoraggio formando la prima curva della vostra selezione

Prima di procedere al punto di ancoraggio successivo dobbiamo eliminare la maniglia direzionale sinistra, in quanto la sua angolatura non ci permette di procedere con la selezione. Tenete premuto il tasto Alt e cliccate sul punto di ancoraggio, successivamente create un altro punto di ancoraggio

Proseguite con lo stesso ragionamento fino a raggiungere il punto in alto a sinistra del cocomero

Ora non dobbiamo più creare tracciati curvilinei in quanto la parte alta della fetta di cocomero è “perfettamente” rettilinea : eseguite semplicemente dei click cercando di seguire l’andamento del cocomero. Ricordatevi di chiudere il tracciato tornando al punto di ancoraggio di partenza. Quando avete finito andate nella paletta Tracciati oppure premete Ctrl + Invio per ottenere la vostra selezione

Possiamo spostare la selezione in un altro livello per ottenere l’immagine del cocomero su sfondo bianco


Tiny URL for this post: http://tinyurl.com/jflp2s5