Introduzione ai Livelli di Photoshop

Scritto da il 03 marzo, 2011 in Guide Photoshop con i tag: ,

Chi comincia per le prime volte ad utilizzare Photoshop, ogni volta che applica delle modifiche all’immagine di sfondo altera in modo permanente i pixel, costringendolo a utilizzare il comando indietro per ripristinare l’immagine originale. Non solo il procedimento è molto frustrante, ma impedisce al grafico di poter confrontare in qualsiasi istante il ritocco da lui effettuato dall’ immagine di partenza. Potrebbe, inoltre, aver bisogno di sovrapporre più elementi fra di loro per fonderli in un’unica immagine. Per queste e molte altre esigenze nascono i livelli di Photoshop….

Per comprendere il concetto possiamo immaginare che ogni livello di Photoshop corrisponda a un foglio trasparente. Se disegnassimo su uno dei fogli sarebbe ancora possibile vedere il contenuto degli altri fogli nelle aree non disegnate.

 

 

In Photoshop, le parti trasparenti del livello (le parti non disegnate del nostro foglio) vengono visualizzate con uno sfondo a a scacchi bianchi e grigi.

Photoshop tratta ogni livello come se fosse un documento separato, in modo che le funzioni di editing siano applicate solamente sul livello selezionato. Ogni qualvolta aprite un documento con Photoshop, per esempio una fotografia digitale, essa comparirà come immagine di sfondo e non come livello. Può essere convertita in qualsiasi momento in livello facendo doppio click sul suo nome nella paletta livelli come mostrato in figura

Comparirà una nuova finestra dove vi verrà chiesto il nome che vogliamo dare al livello. All’inizio può sembrare inutile assegnare un nome per ogni livello, tornerà invece molto comodo quando i vostri editing utilizzeranno decine di livelli, in modo da poterli rintracciare in qualsiasi momento ne abbiate bisogno.

 

Diamo, ora, un occhiata più da vicino alla palette Livelli

A fianco di ogni livello è possibile vedere un’icona a forma di occhio. Cliccare su questa icona consente di attivare o disattivare temporaneamente la visibilità del livello corrispondente. In questo modo è possibile nascondere alcuni livelli durante il vostro lavoro e riattivarli alla fine per il risultato finale. Se invece doveste aver bisogno di nascondere tutti i livelli tranne uno è possibile farlo tenendo premuto il tasto Alt e cliccando sull’icona occhio corrispondente al livello su cui dobbiamo concentrarci.

 

Bloccare i livelli

Per proteggere il contenuto dei livelli, è possibile bloccarli parzialmente o interamente

Blocca completamente i pixel del livello.

Blocca i pixel trasparenti. Limita la modifica alle parti disegnate del livello.

Blocca i pixel dell’immagine. Impedisce che gli strumenti di pittura possano modificare i pixel del livello.

Blocca la posizione. Impedisce che i pixel del livello vengano spostati.

 

OPACITA’ E FUSIONE

L’opacità complessiva di un livello determina in che misura il livello sottostante viene oscurato o rivelato. Un livello con 1% di opacità è quasi trasparente, mentre uno con 100% di opacità è completamente opaco.Oltre all’opacità complessiva, che agisce sugli stili di livello e i metodi di fusione applicati quel livello, potete specificare un’opacità di riempimento. L’opacità di riempimento agisce solo sui pixel, sulle forme o sul testo di un livello senza influire sull’ opacità degli effetti del livello come ad esempio le ombre esterne.

Opacità al 100 %, i pixel del livello sono completamente visibili.

Opacità allo 0 %, ora i pixel sono completamente trasparenti e mostrano il livello sottostante.

 

METODI DI FUSIONE

Il metodo di fusione di un livello determina il modo in cui i relativi pixel si fondono con i pixel sottostanti. Potete creare diversi effetti speciali usando i metodi di fusione. Essi verranno trattati in un articolo approfondito in quanto è un argomento molto vasto, nel frattempo questi sono i metodi di fusione disponibili con Adobe Photoshop CS5 :

 

BOTTONI DI SCELTA RAPIDA

Stile livello. Permette di accedere alle opzioni di fusione del livello, come aggiungere ombre,bagliori ….

Maschera di livello. Quando aggiungete una maschera di livello, potete nascondere o mostrare tutto il livello oppure basare la maschera su una selezione o sulla trasparenza. Successivamente potrete modificare la maschera con precisione mediante glistrumenti di pittura per nascondere parti del livello e rivelare quelli sottostanti.

Nuovo livello di regolazione. Un nuovo livello di regolazione comprende una maschera di livello; per impostazione predefinita questa è vuota (bianca) e la regolazione viene quindi applicata a tutta l’immagine. Se al momento dell’aggiunta di un livello di regolazione è attiva una selezione, la maschera di livello iniziale è nera in corrispondenza dall’area non selezionata. Con lo strumento pennello, potete colorare di nero le aree della maschera in corrispondenza delle aree dell’immagine originale in cui non desiderate applicare la regolazione.

Nuovo Gruppo di livello. Permette di creare un nuovo gruppo di livello.

Crea nuovo livello. Crea un un nuovo livello al di sopra del livello selezionato.

Elimina livello. Elimina il livello selezionato.

 

Tiny URL for this post: http://tinyurl.com/htcg6qy