Utilizzare le maschere di livello

Scritto da il 04 aprile, 2011 in Guide Photoshop con i tag: ,

Le maschere di livello di rappresentano un ottimo strumento di Photoshop che ci consentono modifiche non distruttive alle nostre immagini. La loro utilità risiede nel poter applicare effetti e regolazioni alle nostre fotografie senza andare ad intaccare in nessun modo i pixel originali, rendendo il lavoro di fotoritocco molto più flessibile e dinamico. In questa guida scopriamo insieme la teoria e qualche applicazione pratica nell’utilizzo delle maschere.

 

 

Le maschere di livello possono essere paragonate ad una maschera di carnevale, tutto ciò che sta dietro alla maschera viene coperto, mentre i fori per gli occhi sono gli unici punti della maschera che permettono di osservare cosa sta dietro di essa. Il funzionamento alla base delle maschere di livello è lo stesso, esse infatti vengono utilizzate per applicare effetti o regolazioni solamente ad alcune aree dell’immagine. Per cominciare a capire il funzionamento delle stesse provate voi stessi ad aprire un documento in Photoshop ed aggiungere una maschera di livello. Per farlo cliccate due volte nella paletta Livelli sull’immagine di sfondo

Photoshop aprirà una nuova finestra, date l’ok per trasformare l’immagine di sfondo in un livello. A questo punto per aggiungere una maschera dovete cliccare sul bottone Aggiungere una maschera di livello presente in basso a destra nella paletta Livelli. Al livello verrà aggiunta una maschera di livello come da figura

Come potete vedere per default la maschera di livello è completamente bianca, infatti su di una maschera non si utilizzano i colori, ma soltanto la scala di 256 valori di grigi:

  • Quando la maschera è completamente bianca significa che tutti i pixel dell’immagine sono visibili.
  • Quando la maschera è nera i pixel dell’immagine sono completamente nascosti.
  • Quando la maschera presenta tonalità di grigi i pixel dell’immagine risulteranno visibili parzialmente, in proporzione all’opacità applicata.

Un esempio pratico vi chiarirà le idee : dopo aver creato la maschera di livello ed averla selezionata cliccate sullo strumento Sfumatura , selezionate una sfumatura lineare e tracciate una selezione dall’alto verso il basso nella vostra immagine (assicuratevi di aver impostato come colore primario il bianco e il nero come sfondo, se non lo fosse premete il tasto D della tastiera)

Dove la maschera di livello è nera i pixel dell’immagine risultano completamente nascosti, nelle zone grigie i pixel sono parzialmente visibili e nelle zone bianche completamente visibili. Ho utilizzato lo strumento sfumatura, ma è possibile utilizzare anche altri strumenti per applicare modifiche alla maschera di livello, come lo strumento Pennello o lo strumento Secchiello.

Oltre ai normali livelli di Photoshop, è possibile modificare le maschere di livello anche nei livelli di regolazione. Andate nella paletta Livelli, cliccate sul bottone Crea un nuovo livello di regolazione e selezionate Bilanciamento colore. Il nuovo livello che si verrà a creare dispone di default di una maschera di livello, non è necessario aggiungerla manualmente. Giocate con le impostazioni della regolazione per trovare un colore a vostra scelta

Con la maschera di livello completamente bianca tutta l’immagine risulterà colorata in base alle impostazioni selezionate prima. Se, invece, volessimo applicare quel determinato colore solamente agli occhi di una persona sarebbe necessario modificare la maschera di livello. Per fare questo selezionate come colore primario il nero, prendete lo strumento Secchiello  e cliccate sull’immagine. Ora la regolazione Bilanciamento colore è completamente nascosta, come se non avessimo applicato nessuna modifica all’immagine. Prendete lo strumento Pennello e con il colore bianco impostato come primario dipingete sull’iride degli occhi

Come potete notare il bilanciamento colore viene applicato solamente nelle zone che abbiamo dipinto di bianco, mentre le zone nere lasciano inalterati i pixel originali. Questa è solamente una delle tante possibilità offerte dalle maschere di livello, potete sbizzarrirvi in ogni modo per raggiungere gli effetti più disparati. Per concludere, oltre al bilanciamento colore, possiamo aggiungere un livello di regolazione per il bianco e nero e lasciare inalterato il colore degli occhi.

Non vi resta che fare pratica sulle vostre immagini e scoprire tutte le potenzialità offerte dalle maschere di livello!

 

Tiny URL for this post: http://tinyurl.com/gt9p3mb